Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Studenti STUDENTI IN PARTENZA Erasmus+ Erasmus+ Tirocinio BANDO ERASMUS+ TRAINEESHIP 2019/2020 Erasmus Traineeship a.a. 2019-2020 - EMERGENZA COVID

Erasmus Traineeship a.a. 2019-2020 - EMERGENZA COVID

***PER TUTTI GLI STUDENTI NON ANCORA PARTITI**** (contenuti aggiornati in data 10.7.2020)

Dal 1 agosto 2020 è possibile programmare lo svolgimento della vostra mobilità Erasmus Traineeship 2019-20, tenendo sempre in considerazione la situazione al momento vigente nel Paese di destinazione prima della prevista partenza, che potete monitorare consultando i seguenti link:

 

Si raccomanda di reperire le informazioni e gli aggiornamenti in ordine alla prevenzione e alla gestione della situazione di emergenza da Covid-19 e, in particolare, di prendere visione delle condizioni previste nel Paese di destinazione.

 

Per gli studenti Erasmus Traineeship c’è la possibilità di avviare l’attività di mobilità in modalità virtuale. Le attività devono essere coerenti con l’obiettivo del tirocinio, come ad esempio attività di tirocinio a distanza, smart working…. Le mobilità in modalità virtuale dovranno essere combinate con una componente di mobilità fisica all’estero in un momento successivo, se il contesto del paese di destinazione lo permette. Le attività svolte durante la mobilità potranno essere riconosciute totalmente per tutte le attività svolte nel periodo di mobilità virtuale e fisica.Per maggiori informazioni, è possibile consultare il link dell’Agenzia Nazionale

Vista la situazione, l’Agenzia Nazionale ha comunicato che le mobilità Erasmus Traineeship 2019-20 devono essere effettuate entro il 31.5.2021 (per chi non si re-iscrive all’a.a.2020-21) o entro il 30.9.2021 (per chi si re-iscrive al 2020-21 e parte da studente).

Le azioni da fare prima della partenza sono le seguenti:

1- chiedere all’Ente ospitante di inviare all’Ufficio Mobilità Internazionale una comunicazione via e-mail (cri@unimc.it) in cui si precisino:

-          le date definitive della vostra mobilità;

-          se il tirocinio si svolge in modalità tradizionale (presso l’ente ospitante) o online (dall’Italia, senza mobilità effettiva dello studente);

-          l’adozione di una organizzazione degli spazi e del lavoro tale da ridurre al minimo il rischio di prossimità e di aggregazione e l’adozione di tutte le necessarie misure organizzative di prevenzione e protezione personale (possono scrivere una frase del tipo ‘About the current developments of the COVID-19, we adopt all the necessary preventive measures in order to ensure the social distancing & safety of the student’).

 

2-compilare almeno 30 giorni prima della partenza il form online per comunicare dati bancari e data partenza, per permettere all’ufficio di inviarvi il contratto nei tempi dovuti. La data nel form online devono coincidere con quanto comunicato da azienda ospitante nella mail.

Visto che il contesto è in continua evoluzione, le azioni di cui sopra devono essere fatte ora solo se si intende partire tra Agosto e fine Settembre.

*******************************

********************************

 

PER GLI STUDENTI CHE HANNO INIZIATO LA MOBILITA' DURANTE L'EMERGENZA CORONAVIRUS

Allo scopo di tracciare tutte le casistiche e le vostre esigenze, vi chiediamo di compilare uno dei seguenti form online. I form rimarranno disponibili fino alla fine dell'emergenza e potrete ricompilarli se la situazione cambia (nuove spese, fine tirocinio....). altrimenti, quando compilate il form precisate nel campo note 'situazione definitiva'.


ERASMUS REGOLARE

Riguarda chi è ancora nel paese ospitante, sta svolgendo regolarmente il tirocinio. Se l'azienda vi sta dando la possibilità di lavorare in modalità smart working, vi chiedo di precisare nel campo note la data di inizio dello smart working ed eventuali dettagli. Vi chiedo di far inserire all'azienda tali specifiche anche quando vi compilerà il Learning Agreement after the mobility. VAI AL FORM


DISTANCE LEARNING TRAINING

Riguarda chi, pur essendo tornato in Italia, ha la possibilità di lavorare in smart working e continuare la collaborazione con l'azienda. In questi casi, data inizio e fine sono quelli del contratto, a meno che una volta rientrati in Italia non vogliate interrompere le vostre attività. Se il periodo resta quello definito nel contratto, non restituirete la borsa. Ovviamente, se l'azienda è chiusa e non svolge attività, non rientrate in questa opzione. VAI AL FORM


INTERRUZIONE DELLA MOBILITA'

Riguarda chi ha interrotto il tirocinio ed a causa dell'emergenza è tornato in italia e non può svolgere smart working perché l'azienda è chiusa (es: tirocinio in albergo). Anche se avete svolto meno di 60 giorni, è possibile applicare la richiesta di gravi motivi e quindi avrete la borsa proporzionalmente ai giorni svolti all'estero. VAI AL FORM


SOSPENSIONE DELLA MOBILITA'

Riguarda i tirocini temporaneamente sospesi, per i quali il partecipante decide di rimanere nel paese ospitante o è costretto a restarvi. L'attività potrà riprendere successivamente e per essa dovrà essere garantita la durata minima prevista (durata totale – giorni di sospensione >/= alla durata minima). VAI AL FORM


Come potete vedere nel form, data fine sospensione e fine stage non sono campi obbligatori, perché non dipendono da voi e potreste non saperli. Vi chiedo di inserirli se vi sono stati comunicati. Vi segnalo che, diversamente dagli altri casi, la sospensione non dipende da voi e pertanto questa opzione potrebbe non permettervi di sapere la tempistica effettiva di fine stage.